ISBN: 9788884402202

Parole di danza

 25,00

Confronta

Descrizione

Il fotografo Alessio Buccafusca, leader della fotografia internazionale di danza, ha avuto occasione, negli anni, di immortalare le étoiles più famose. Ebbene, dopo aver scelto dal proprio archivio alcune delle immagini più belle e suggestive, egli ha pensato di rivolgersi ad Alberto Testa, teorico e critico della danza tra i  più acuti e preparati; e gli ha proposto di commentare in libertà quelle foto, di “farle parlare” oltre le parole che esse esprimono di per sé, come portatrici di un linguaggio fatto di bellezza e di armonia. Quelle immagini, così, hanno rappresentato lo spunto per una riflessione, per un’annotazione o, perché no, per il ricordo di un verso poetico… E pian piano, alle parole “sussurate” dalle immagini si sono unite le immagini che parole ispirate sanno suscitare.

Parole di danza rappresenta un omaggio alla grande danza classica contemporanea, della quale offre un “saggio” insolito e poetico, che non mancherà di interessare i lettori – e magari a volte di sorprenderli piacevolmente -, confermando l’inestinguibile vitalità di un’arte impalpabile e sublime. Un’arte capace di suscitare in Nietzsche parole di ammirazione incondizionata: «Conta per perduto il giorno senza danza».

Gli autori

Alberto Testa è stato per anni docente di Storia della danza all’Accademia Nazionale di Danza di Roma. Ha alle sue spalle una lunga esperienza non solo come insegnante, critico e storico ma anche, in un primo tempo, come danzatore e coreografo teatrale e cinematografico. Organizzatore di mostre di grande prestigio, ha curato anche la direzione dei Concerti di danza di Spoleto e di svariate edizioni della Maratona di danza al Teatro Romano per il Festival dei Due Mondi. Critico del balletto, sin dalla fondazione, del quotidiano «la Repubblica», è anche autore di testi d’argomento coreutico (fra i quali Storia della danza e del balletto, I grandi balletti e 100 grandi balletti, tutti pubblicati da Gremese Editore).

Alessio Buccafusca ha ripreso con il suo obiettivo i più grandi danzatori (Vladimir Vassiliev, Carla Fracci, Rudolf Nureyev, Paolo Bertoluzzi, Luciana Savignano, Vladimir Derevianko e molti altri). Ha collaborato con i maggiori teatri mondiali, tra i quali il Teatro San Carlo di Napoli, l’Opéra di Parigi, la Scala di Milano, la Royal Opera House di Londra, il Metropolitan di New York e la Royal Opera House di Sydney, Nel 1988 ha ricevuto il Premio Positano “Léonide Massine” per l’Arte della Danza. Le sue foto sono apparse su numerose riviste («Harper’s Bazaar», «Cosmopolitan», «L’Espresso», «Panorama» etc.).

Informazioni aggiuntive

ISBN

Caratteristiche

Formato

Pagine

Anno pubblicazione

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Parole di danza”