L’airone di Guernica

 13,00

Confronta

Descrizione

Guernica, aprile 1937. Basilio, giovane pittore autodidatta, trascorre le sue giornate presso una palude, a osservare gli aironi cenerini. È ben consapevole della guerra in corso, anzi ha persino cercato di arruolarsi nell’armata repubblicana. Ma mentre l’aviazione tedesca solca già il cielo, lui si sforza di rendere con il pennello il fremito invisibile della vita nelle piume di uno di quegli uccelli ieratici. Tra qualche ora Guernica sarà una città ridotta in cenere, e spetterà proprio a un pittore conosciuto in tutto il mondo, Pablo Picasso, rappresentarla magistralmente dopo la furia distruttrice del bombardamento aereo.

Antoine Choplin, nato nel 1962, vive vicino a Grenoble, dividendo il suo tempo tra la scrittura e le attività culturali. È direttore dell’associazione “Scènes Obliques” e animatore del Festival de l’Arpenteur. Si è fatto conoscere nel 2003 con il romanzo Radeau, che ha ottenuto, tra i tanti riconoscimenti, il Premio dei librai “Initiales” e il Premio del Consiglio Generale del Rhône. Sono seguiti molti altri bestseller, tra i quali L’impasse, Cour Nord e L’airone di Guernica, scelto dai librai francesi come il miglior romanzo dell’Autunno 2011.  

Presentazione al testo di Arnaldo Colasanti.

A questo link è possibile vedere la presentazione video, ad UnoMattina, che ne fa Arnaldo Colasanti.

Leggi qui un anteprima gratuito del libro:
 

Informazioni aggiuntive

ISBN

Caratteristiche

Formato

Pagine

Anno pubblicazione

Rassegna Stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’airone di Guernica”