Gli ultimi giorni di Stefan Zweig

 14,00

Confronta

Descrizione

Il 22 febbraio 1942, il grande scrittore austriaco Stefan Zweig mette fine ai propri giorni insieme alla moglie Lotte. Il suo gesto estremo, compiuto durante l’esilio a Petrópolis, in Brasile, ha continuato da allora a commuovere e affascinare. Mescolando realtà e finzione, questo romanzo racconta gli ultimi sei mesi della sua vita straordinaria, dai fasti di Vienna fino al compiersi di un tragico destino. Dopo la fuga dall’Austria e l’esilio in Inghilterra e negli Stati Uniti, Stefan e Lotte credono di trovare in Brasile una terra con un futuro. Ma l’orrore della guerra trascinerà i due amanti nella disperazione e, soprattutto, nell’impossibilità di assistere come testimoni lontani e impotenti al crollo del loro mondo.

 

Presentazione al testo di Arnaldo Colasanti.

 

Laurent Seksik, scrittore e medico, ha pubblicato, oltre a questo, i romanzi La consultation, La folle histoire (Premio Littré), Les mauvaises pensées (Premio Wizo), La légende des fils (Flammarion, 2011), e la biografia di Albert Einstein (Gallimard Folio, 2008). 

Leggi qui un anteprima gratuita del libro:

Informazioni aggiuntive

ISBN

Caratteristiche

Formato

Pagine

Anno pubblicazione

Rassegna Stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gli ultimi giorni di Stefan Zweig”