L’aspirapolvere e la salvezza dell’anima

 16,00

Confronta
COD: 9788884409058 Categorie: , ,

Descrizione

Alberto, visionario venditore di aspirapolvere domestici, nell’ultimo dei suoi viaggi per tentare di piazzare la merce si perde: con il navigatore in tilt è costretto a fermarsi in una sconosciuta localitàdell’Appennino dove si venera una misteriosa santa barbuta che possiede incredibili poteri. Qui conosce Clotilde, che gli propone di accompagnarlo nel viaggio con la propria auto. Alla ricerca di possibili acquirenti, guidato e confortato dalla presenza amica di Clotilde, Alberto si imbatte in personaggi ambigui e affasciananti. Insieme, i due si avventurano in una peregrinazione attraverso paesi sconosciuti e corrotti, quasi dei “gironi” danteschi dove – tra popolazioni inferocite per l’aumento dei prezzi, sindaci-albergatori tenutari di città bordello, chirurghi non vedenti, assessori alla cultura superstiziosi, pericolosi terroristi invidiosi del successo altrui – tutto può accadere… Carlo Sarti consegna ai lettori una storia immaginosa e graffiante, un ironico roadmovie attraverso i sette vizi capitali nel quale il reale si incrocia con un fantastico che è più reale del reale.

Carlo Sarti è regista e sceneggiatore. Ha scritto e diretto i lungometraggi Se c’è rimedio perché ti preoccupi? (1995), con Sofia Spada e Giorgio Triestini, Goodbye Mr. Zeus! (2010), con Fabio Troiano, Chiara Muti e Max Mazzotto, La finestra di Alice (2013), con Debora Caprioglio, Enrico Beruschi, Sergio Muniz, Fabrizio Bucci e Clizia Fornasier. Tra i cortometraggi, Avere o Leggere? con Enzo Iacchetti e Roberto Citran. In campo letterario ha pubblicato diversi racconti e il romanzo di fantascienza 190 miliardi di anni dopo edito da Baldini & Castoldi/Zelig. È rappresentante del Centro Italia nel Consiglio direttivo dei 100Autori.

Informazioni aggiuntive

ISBN

Caratteristiche

Formato

Pagine

Anno pubblicazione

Rassegna Stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’aspirapolvere e la salvezza dell’anima”