Ascoltare le immagini

Luigi Giachino

L''importanza della musica nel linguaggio cinematografico

Availability: In stock

€20.00
OR

Ascoltare le immagini

Double click on above image to view full picture

Zoom Out
Zoom In

More Views

Additional Information
ISBN 9788884405326
Features volume in brossura
Format cm 15 x 21
Pages 160 con ill. b/n
Publication year 2009
Press review No
Details
Ascoltare le immagini permette di affacciarsi sul mondo ricco e affascinante delle colonne sonore. Il lettore viene accompagnato lungo un percorso agile ma completo attraverso la storia (a partire da Méliès e Reynaud), le tecnologie (Dolby, audio ad alta definizione e multicanale, home-theater), i linguaggi e i codici (accompagnamento, commento, sincroni, ecc. della musica cinematografica, senza trascurare il ruolo di alcuni protagonisti dell'analisi audiovisiva, come Sergio Miceli e Michel Chion, e della sonorizzazione filmica, come Pasolini, Kubrick e Visconti. Nella seconda parte il lettore è "invitato" idealmente in una sala di proiezione dove potrà rivedere due pellicole emblematiche (anche sul versante sonoro) come Blade Runner e Morte a Venezia.
I film vengono ripercorsi in un originale alternarsi di immagini e analisi dei diversi momenti musicali a cui sono abbinate, il che consente di apprezzare appieno il grande apporto dell'audio, e della musica in particolare, nella settima arte. Un testo che si rivolge, dunque, a tutti gli appassionati di cinema e di musica e nel quale i riferimenti tecnici e il linguaggio da addetti ai lavori sono limitati all'essenziale. Una guida all'ascolto cinematografico di estrema chiarezza, utile via di accesso ai significati nascosti e palesi di qualunque colonna sonora.

LUIGI GIACHINO
, pianista, compositore e saggista torinese, è autore di balletti, musiche di scena e schermiche. Si dedica da molti anni allo studio dei rapporti tra musica e immagine. I suoi lavori sono stati pubblicati da Curci, Casa Sonzogno, Nuova Fonit-Cetra, Gli archivi del '900, Carocci e Cartman. È stato docente presso l'Università di Torino. Attualmente insegna al Conservatorio di Torino e in un corso post-laurea dell'Università di Genova.
Bookmark and Share