Non so dirti ti amo

Nicolas Robin





Quattro vite come tante, lo stesso sogno: amare ed essere amati, dirlo e sentirselo dire.






 

Disponibilità: Si

€ 16,00
O

Non so dirti ti amo

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788866920045
Caratteristiche volume in brossura
Formato cm 13 x 20
Pagine 192
Anno 2018
Rassegna Stampa

Recensione su "Convenzionali"

Dettagli

Parigi, o la ami o la abbandoni. Ogni giorno migliaia di persone si ammassano negli autobus, sfuggono alla morte per asfissia, litigano con i tassisti, magari decidono di iscriversi a un corso di arti marziali. In questa baraonda parigina – resa ancora più convulsa dall’imminenza delle elezioni presidenziali –, un bel giorno Francine è costretta a dissotterrare davanti a uno sportello comunale un passato sepolto da molto tempo; Juliette, invece, sogna di possedere la bellezza folgorante di un’attrice che ride divertita mentre passeggia sul red carpet, invece di essere confinata come commessa in un negozio di scarpe tedesche; intanto Joachim, istruttore di scuola guida, diventa famoso suo malgrado dopo essere stato mollato dalla ragazza in diretta televisiva; dal canto suo, Ben cerca disperatamente di non finire tra quelli che a tavola piluccano il cibo in silenzio accanto a qualcuno con il quale non hanno più molto di cui parlare. Ognuno di loro cerca a suo modo la propria salvezza e spera di potersi aprire ai sentimenti, lì nel cuore della Città dell’Amore dove a volte è così difficile dirsi «Ti amo». In un montaggio alternato che assegna la ribalta ora all’uno ora all’altro dei quattro protagonisti, Nicolas Robin ne intreccia le storie con sensibilità e tenerezza. Senza per questo rinunciare – ed è una fortuna per noi lettori – al suo mordace, irresistibile umorismo.

Nicolas Robin è nato nel 1976 nella regione francese delle Landes. Lavora in ambito turistico e gira tutto il mondo. È autore anche di Bebé Requin (2006), Super Tragique (2008) e Roland è morto e... (2017), pubblicato in questa stessa collana.

ANTEPRIMA

 

Bookmark and Share