My secret Turin

Irene Perino; illustrazioni di Alice Del Giudice

La Torino segreta delle vere torinesi

Disponibilità: Si

€ 18,00
O

My secret Turin

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788864423111
Caratteristiche volume in brossura
Formato cm 15 x 21
Pagine 176 con ill. a colori
Anno 2017
Rassegna Stampa

Intervista su "Fatti e Fabulae"

Recensione su "Mentelocale"

Recensione su "The Imbranation Girl"

Recensione su "Torino Oggi"

Recensione su "Le parole verranno"

Recensione su "lonevolfilm"

Servizio su "GR1"

Recensione su "Dire Fare Mole"

Articolo su "La Stampa - Torino Sette"

Servizio su "Tg2 - Eat Parade"

Dettagli

 

Le pagine di questo libro, come uno scrigno, racchiudono consigli preziosi, indirizzi e segreti di cui solo le vere torinesi sono a conoscenza. Vorreste acquistare gli occhiali preferiti da Beyoncé, passeggiare in un giardino fatato, cambiare scarpe con un click, ballare come nella Harlem degli anni Venti, mangiare pancakes in una ciclofficina, bere uno spritz in caramella o ammirare il foliage più bello del mondo? Moda, pasticceria, shopping, cultura, bellezza, tempo libero e tanto altro ancora si avvicendano in questa guida al femminile originale e frizzante che, come un armadio, è divisa in quattro stagioni. E per ognuna di esse, Torino ha mille idee diverse da condividere con voi! Ricordate i Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006? Da quel giorno, la città assomiglia a quell’amica un po’ impacciata che, all’improvviso, fiorisce a nuova vita e da goffo anatroccolo, si trasforma in uno splendido cigno. Con My Secret Turin, scoprirete che volto avrebbe Torino, cosa indosserebbe per essere sempre al top e cosa avrebbe con sé nella borsa. Perché, se Torino fosse donna, ogni uomo se ne innamorerebbe e ogni ragazza vorrebbe esserle amica per capire come fa a essere così inconsapevolmente bella.
 
Irene Perino (1985) è una giornalista e guida turistica innamorata della sua città. Torinese al 75%, è laureata in Storia dell’arte e ha un master in Digital marketing. Quando non è seduta a gambe incrociate sul suo divano grigio intenta a scrivere al computer, pianifica viaggi low cost, balla rock’n’roll e cerca l’ispirazione tra le immagini di Pinterest. Ama: i Cri Cri fucsia, l’arte contemporanea, la sua casa con un terrazzino da cui si vede la Mole Antonelliana, andare a letto tardi per chiacchierare, scattare polaroid e dire “verosimilmente”. Tra le sue collaborazioni: Julietartmagazine.com, Enquire.it, Mole24.it e DMAG. Passerà tuttavia alla storia per aver inventato “Le Millemila cose da fare a Torino”, il blog che racconta con ironia la città di cui proprio non riesce a fare a meno.
 
Alice Del Giudice (1988) è un’illustratrice, grafica pubblicitaria e disegnatrice di cartoni animati che fin da bambina ha desiderato diventare un’artista. Piemontese di origini, cresce in Liguria fino a 19 anni, trasferendosi poi a Torino, la sua amata città d’adozione. Diplomata in disegno e fotografia, ha frequentato la Scuola Internazionale di Comics. Nel tempo libero ama visitare mostre d’arte e musei, viaggiare per ammirare il mondo e i suoi colori e confondersi tra i bambini al cinema durante le proiezioni dei film d’animazione.
Come disegnatrice ha fatto parte di importanti team per la realizzazione di cartoni animati, lavora come illustratrice per l’editoria e cerca di trasmettere la sua passione per l’arte facendo l’insegnante di disegno.
 

 

Bookmark and Share