Le spie di Rapallo

Romain Slocombe

Disponibilità: Si

€ 18,90
O

Le spie di Rapallo

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788884409522
Caratteristiche volume in brossura
Formato cm 13 x 20
Pagine 320
Anno 2017
Rassegna Stampa

Recensione su "Convenzionali"

Dettagli

La vicenda di questo romanzo è ambientata sulla costa ligure nella primavera del 1922. I palazzi della Riviera accolgono un’animata folla di diplomatici e giornalisti richiamati dalla conferenza internazionale indetta per risolvere i problemi dell’Europa post-bellica (e il cui esito, storicamente, sarà rappresentato dal Trattato di Rapallo). L’inglese Ralph Exeter – ufficialmente corrispondente del London Daily World, in realtà una spia al soldo dei bolscevichi – è a Genova per incontrare il suo “contatto”, un uomo della polizia segreta russa dal quale riceve l’incarico di smascherare la talpa “zarista” che sta cercando di minare le fondamenta del giovane potere sovietico. Subito dopo, però, il russo viene assassinato ed Exeter è sospettato dell’omicidio, oltre che di quello di un agente del servizio anti-spionaggio francese. Per salvarsi, il reporter cerca protezione presso un giovane leader fascista di belle speranze: Benito Mussolini... Nello scenario storico del primo dopoguerra e della difficile ripresa dei rapporti tra Germania e Russia, Romain Slocombe si diverte a giocare con i codici del romanzo di spionaggio. Intrighi silenziosi e brutali omicidi, macchinazioni delle potenze occidentali per appropriarsi del petrolio russo e traffici dei gioielli degli zar, algide spie e uomini pronti a perdere il controllo per assecondare i loro istinti peggiori: sono gli ingredienti di un thriller che avvince sino alle ultime pagine. Ma ciò in cui Slocombe riesce alla perfezione è soprattutto ricostruire e mostrarci, come in un formicaio dissezionato, i livelli più oscuri e violenti della contesa internazionale per il predominio. Quando, lasciate le sale diplomatiche, la Ragione di Stato scende nei sotterranei per sbarazzarsi dei nemici imprigionati o carpirne i segreti al costo di qualunque efferatezza.
Romain Slocombe, nato a Parigi nel 1953, è l’autore di oltre quaranta tra romanzi e racconti. Di essi, in Italia è stato già pubblicato Signor Comandante (il suo maggior successo internazionale, insignito in Francia dei premi Nice-Baie des Anges e Trophée 813, e selezionato al Goncourt 2011). Le spie di Rapallo ha vinto il premio Mystère de la critique 2014. All’attività di romanziere, Slocombe accompagna quella di fotografo, fumettista, illustratore e saggista.

Bookmark and Share