Le peggiori auto del mondo

Craig Cheetham

dagli insuccessi degli albori ai flop miliardari

Disponibilità: Si

€ 15,00
O

Le peggiori auto del mondo

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788879449069
Caratteristiche volume rilegato con sovraccoperta a colori
formato 16,8 x 12,5
ill. b/n e a colori
pagg. 320
Formato No
Pagine No
Anno 2008
Rassegna Stampa No
Dettagli

La storia dell’automobilismo è zeppa di insuccessi epici. Alcune di esse forse avrebbero potuto avere successo, se non fosse stato per le circostanze che ne accompagnarono il debutto. Ma ci sono anche quelle che non avrebbero mai dovuto superare lo stadio di prototipi, e che invece furono avviate forzatamente alla produzione da frettolose commissioni incaricate di tagliare i costi e ottenere rapidi profitti. Il libro propone una panoramica accurata di questi vecchi e recenti “misfatti automobilistici”, rispondendo ad alcuni legittimi interrogativi: come hanno fatto queste vetture ad approdare negli show-room? Cosa è andato storto nella loro progettazione? E chi le ha acquistate? Le auto prese in esame provengono da tutto il mondo. Fra le creazioni americane più disastrose ci sono la Ford Pinto, la Chevrolet Corvair e la ridicola AMC Pacer, che si spacciava per una utilitaria e invece aveva le dimensioni di certe macchine della Detroit anni Cinquanta. La Gran Bretagna ha contribuito con numerose auto dell’era British Leyland, dalla terrificante Austin Allegro alla Marcos Mantis, dalla mostruosa bruttezza. Fra le vetture europee ci sono molte Fiat del passato (realizzate da robot incapaci di eseguire saldature), autentiche assurdità (come l’Amphicar, un’auto in teoria anfibia, ma in realtà facile preda della ruggine) e traballanti ammiraglie come la Peugeot 604, uscita perdente dalla sfida con la Mercedes. Non mancano nemmeno esemplari giapponesi, come la Datsun “Sunny”, campione di vendite ma famosa per la rapidità con la quale si deteriorava la sua carrozzeria. Eccole qui, dunque, le 150 peggiori auto del mondo, celebrate in tutta la loro gloriosa inadeguatezza. Impossibile non odiarle, impossibile non amarle. Per ogni vettura, una breve storia della sua progettazione, produzione e messa in vendita, con i motivi che ne hanno causato il fallimento. Immagini commentate che, in ciascuna scheda, illustrano dettagliatamente difetti e punti deboli dell’auto.

 

SOMMARIO:
Introduzione
Difetti di fabbricazione
Progettazioni disastrose
Insuccessi commerciali
Marchi Contraffatti
Mostruosità automobilistiche

Per leggere l'introduzione clicca qui

Per vedere una scheda tecnica di esempio clicca qui

Craig Cheetham è un grande esperto di automobilismo. Giornalista e autore, ha scritto contributi per diversi libri, fra cui The Encyclopedia of Classic Cars, Hot Rods & Custom Cars e American Cars. Collabora alla rivista britannica di automobilismo Auto Express, con servizi speciali e test su vetture nuove e usate.

Bookmark and Share