Il grande libro del linguaggio dei fiori

Sheila Pickles

in prosa e in versi


ESAURITO/ NON DISPONIBILE

Disponibilità: Si

€ 23,24
O

Il grande libro del linguaggio dei fiori

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788877423870
Caratteristiche volume rilegato con sovraccoperta a colori
Formato cm 16 x 24,5
Pagine 186 con ill. a colori
Anno 2008
Rassegna Stampa No
Dettagli

Da sempre i fiori ci deliziano con le loro essenze delicate e ci regalano splendidi colori. Ma dietro tanta cangiante bellezza, si nascondono antichi significati simbolici che affondano le radici in una remota antichità. Dimenticati per secoli, essi sono stati riscoperti dal romantico spirito di fine secolo, che ha saputo elevare ad arte sublime il semplice gesto di chi offre un omaggio floreale. La violetta, ad esempio, è associata alla modestia, la pratolina all'innocenza, il caprifoglio alla dolcezza, le diverse varietà della rosa esprimono tutte le sfumature dei sentimenti d'amore; l'umile tarassaco simboleggia la fedeltà, il papavero scarlatto la stravaganza, il bucaneve è associato alla speranza e il cardo al desiderio di rivalsa. Sheila Pickies ci spiega il significato dei fiori di campo e coltivati, accompagnando il testo con una scelta di brani in prosa e in poesia di ogni epoca, da Robert Burns a Giovanni Pascoli, da Saffo a Sir Philip Sidney, da Giambattista Marino ad Alessandro Manzoni. John Clare ha cantato le lodi della primula, Giosuè Carducci ha celebrato il trifoglio e Shakespeare la rosa, mentre Keats ha dedicato i suoi versi alla calendula, Christina Rossetti al bucaneve e Giambattista Maccari alla viola mammola. Le illustrazioni appartengono quasi tutte al XIX secolo, incluse alcune famose tele di Pre-Raffaelliti, come Millais e Burne-Jones, e di maestri vittoriani quali Watts, Tissot e Alma-Tadema. Il libro è corredato anche da numerosi studi floreali di pittori e illustratori vittoriani meno noti, e da incantevoli dipinti di passeggiate estive, giardini e paesaggi silvestri, figure assorte in contemplazione, incontri galanti, coppie di innamorati e bambini che giocano. Frutto di un'accurata selezione, queste tavole, insieme alle dettagliate illustrazioni delle piante, fanno di ogni pagina una gioia per gli occhi e per lo spirito. Per chi si diletta di giardinaggio, e per tutti coloro che sanno apprezzare la bellezza delle piante e dei fiori, questo incantevole volume sarà un tesoro da custodire gelosamente.

SHEILA PICKLES è stata fino a poco tempo fa direttrice della Penhaligon, una nota casa di profumi londinese. È essa stessa creatrice di profumi e ha curato numerose raccolte profumate di prosa e versi.

Bookmark and Share