La danza di carattere nella scuola russa

Ioulia Sofina

Tecnica e stili

A cura di Valerio Basciano

Disponibilità: Si

€ 28,00
O

La danza di carattere nella scuola russa

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788884409119
Caratteristiche volume in brossura
Formato cm 12,7 x 19,7
Pagine 288 con circa 100 illustrazioni
Anno 2016
Rassegna Stampa

Intervista a Ioulia Sofina su "La Nouvelle Vague"

Dettagli

Nel balletto ottocentesco, l'espressione "danza di carattere" indica la versione stilizzata e teatralizzata dei balli di origine popolare o nazionale. La Scuola russa, attenta custode del patrimonio coreografico, ha organizzato queste danze in una materia scolastica che si è diffusa gradualmente in tutta Europa, ivi compresa l'Italia in cui l'Autrice è una delle più accreditate insegnanti. Nella presente pubblicazione si propone un programma didattico di durata quinquennale parallelo al corso di danza classica. Passi e ritmi delle principali danze sono spiegati analiticamente nella tecnica e nello stile con il supporto di uno stimolante apparato illustrativo. Le descrizioni tecniche sono precedute da una breve discussione sull'origine del "carattere" e sul suo graduale orientamento verso il tratto nazionale. Un esempio di lezione con relativi spartiti musicali chiude il testo, rendendolo uno strumento efficace per allievi e insegnanti, come per qualunque appassionato che voglia comprendere tutte le espressioni del balletto classico.

Ioulia Sofina, laureata all'Università degli Studi della Cultura e delle Arti di San Pietroburgo, dal 1998 al 2011 insegna Danza di carattere alla "Scuola del Balletto Teatro di Torino"; nel 2012 e nel 2013 è professore ospite presso l'Accademia Nazionale di Danza e dal 2014 collabora stabilmente con i Licei coreutici. È attiva in tutta Italia con corsi per allievi e insegnanti, ed è autrice dei testi Danze di carattere. Tecnica accademica (2012) e Dalla piazza alla scena. La danza di carattere. Volume primo. L'Ungheria (2015).

Valerio Basciano, docente di Tecnica della danza classica presso il Liceo coreutico "Matilde di Canossa" di Reggio Emilia, ha al suo attivo diverse curatele tra cui Lezioni di danza in musica. Teoria e pratica dell'acompagnamento al pianoforte (2013) di Marina Gendel e Flavia Pappacena, e La danza classica tra arte e scienza (2014) di Flavia Pappacena.

Bookmark and Share