Chaos

Claire Dowie

Disponibilità: Si

€ 18,00
O

Chaos

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788884404718
Caratteristiche volume in brossura
Formato cm 14 X 21,7
Pagine 312
Anno 2008
Rassegna Stampa No
Dettagli

Chaos è il primo romanzo di un'autrice di culto dell'attuale scena inglese. Un'impressionante storia di amore e rabbia: il protagonista è Chaos, allevato negli anni Settanta a dosi massicce di libero amore e vita senza regole da un gruppo di hippies in una tipica Comune di quel periodo. Una volta cresciuto diventa il leader di un complesso rock, un'icona moderna a metà tra John Lennon e Lady Diana, con un seguito enorme di fan che credono ciecamente nelle sue idee. Chaos cerca di usare la fama per scopi positivi, ma la linea tra il bene e il male è molto sottile, e le cose non vanno per il verso giusto... L'altra faccia dell'Inghilterra degli ultimi trent'anni, tra conformismo, ribellismo e controcultura. Il ritratto brillante e spudorato di un paese sopravvissuto al pugno di ferro della Thatcher e all'ambiguo new labour di Blair. L'autrice costruisce una storia di politica, droga e rock and roll in cui si consumano miti, sogni e utopie di una generazione che ha sperimentato di tutto, anarchia, agricoltura biologica, energie alternative, autoisolamento. Un libro che tira le somme di un'epoca in modo spietato: Claire Dowie è l'unica autrice capace di farti ridere mentre ti sta assestando un calcio negli stinchi.

Nata a Birmingham nel 1956, Claire Dowie è drammaturga, autrice radiofonica e televisiva, attrice e poetessa. Star della stand-up comedy, un genere teatrale improntato all'improvvisazione e al coinvolgimento del pubblico su temi sociali o di costume, ha cominciato la sua carriera nel circuito dei teatri off di Londra. Tra i suoi testi più famosi, rappresentati in Inghilterra, Spagna, Portogallo, Germania, Italia: Benji  (1998 Time Out Theatre Award), Perché John Lennon porta la gonna?, Death and Dancing, Colando da ogni orifizio, Sempre così carine. Ha anche realizzato film per la televisione e scritto quattro radiodrammi per la BBC. Lesbica militante, la sua produzione è incentrata sulle problematiche connesse al gender e all'identità sessuale, come testimonia in particolare la pièce H to He. I'm turnig into a man (Sto diventando un uomo) che nel 2006 la Dowie stessa ha portato in edizione originale in Italia. Con grande scandalo dei benpensanti, ha sposato il regista omosessuale Colin Watkeys, dal quale ha avuto due figli.



 

Bookmark and Share