Orpheus

Nazli Eray

Disponibilità: Si

€ 12,00
O

Orpheus

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788884405685
Caratteristiche volume in brossura
Formato cm 13 x 20
Pagine 128
Anno 2009
Rassegna Stampa No
Dettagli

Ribaltato il mito classico di Orfeo ed Euridice, nel romanzo di Nazli Eray è Euridice a cercare Orfeo, in una città moderna brulicante di edifici. Una notte, Euridice si imbatte in una statua dell'imperatore Adriano, con la quale inizia a dialogare. Ad Adriano La ragazza mostra il film Ultimo tango a Parigi di Bertolucci. Mentre il film viene proiettato sul muro della casa di Orfeo, quest'ultimo si affaccia dal balcone e diventa parte dell'ultima scena: l'omicidio di Marlon Brando da parte di Maria Schneider. Surreale e fascinoso, fluido e cangiante come gli stessi luoghi descritti (una metropoli contemporanea? la porta dell'oltretomba?), il libro di Nazli Eray si apre a una molteplicità di interpretazioni. Ma certo vi ricorrono i temi universali della morte e della fragilità dell'esistenza, del rapporto tra passato e presente, ecc., accanto a uno sguardo gettato sulla Turchia di oggi, sul suo caotico sviluppo urbanistico, sul suo irrisolto rapporto con la modernità.

Nazli Eray è una delle più amate e prolifiche scrittrici turche contemporanee. Dal suo debutto, nel 1967, ha pubblicato 29 libri tra romanzi, raccolte di racconti e drammi teatrali. Considerata in patria la portavoce più autorevole della corrente letteraria fantastica e surreale, è anche la scrittrice turca più tradotta all'estero. Questo è il suo primo romanzo tradotto in Italia.

Bookmark and Share