Francesco

Delalande, Bidot, Bertorello

Disponibilità: Si

€ 14,90
O

Francesco

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 978886692036
Caratteristiche rilegato
Formato cm 22 x 29,8
Pagine 96 a colori
Anno 2018
Rassegna Stampa

Servizio su "Tg1 - DoreciakGulp"

Articolo su "Mondo Rosa Shokking"

Articolo su "Il Mio Papa"

Recensione su "Il lettore medio"

Recensione su "Famiglia Cristiana"

Recensione su "Leggere:tutti"

Dettagli

NESSUNO NASCE PAPA

Jorge Bergoglio è un ragazzo come gli altri: ama il calcio e gli amici, si innamora, si diverte a ballare il tango e non sa se diventare medico. Un giorno del 1954, improvvisamente, avverte il richiamo della vocazione. Tormentato, amante dell’azione e della giustizia, viene ordinato prete, diventa vescovo, poi cardinale.

MINACCIATO DA UN REGIME OPPRESSIVO

Nell’Argentina degli anni Settanta, tra la repressione militare e la violenza della “liberazione marxista”, Jorge promuove una “teologia del popolo” in nome di Cristo. Percorre le favelas in lungo e in largo, difende i poveri, i carcerati, i malati di Aids e le vittime della dittatura... E si trova al centro di un vertiginoso thriller politico: mentre si moltiplicano gli attentati commessi dai generali, le esecuzioni punitive, i sequestri e le torture, deve proteggere i suoi preti e i suoi fedeli, e far espatriare i seminaristi minacciati...

IL RAGAZZO DI BUENOS AIRES DIVENTA PAPA

...E fa parlare di sé a Roma. Un’altra battaglia, dai toni ovattati, comincia sotto le volte della Cappella Sistina. Appena eletto, Jorge va, come sempre, al fronte. Prende posizione per l’ecologia, la biodiversità e l’accoglienza dei rifugiati, criticando tanto la predazione economica quanto le illusioni marxiste, chiamando in causa a ogni occasione i potenti del mondo ma anche lo stesso Vaticano, la Curia e la sua amministrazione. Fino a diventare, senza dubbio, il più grande interprete dei nostri tempi.

Ed ecco il Papa raccontato da uno dei suoi amici più vicini e fedeli.

Ecco il Papa raccontato ad altezza d’uomo.

Bookmark and Share