Cosa pensano le donne quando lessano gli spinaci

Annalisa Manduca

Disponibilità: Si

€ 12,50
O

Cosa pensano le donne quando lessano gli spinaci

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788884401852
Caratteristiche volume in brossura
Formato cm 13 x 20
Pagine 160
Anno 2007
Rassegna Stampa No
Dettagli
"Tre ore per pulirli, cinque minuti per mangiarli. È la prima cosa che viene in mente alle donne mentre lessano gli spinaci. Una fatica incredibile! Ne compri fasci voluminosi che riempiono un'intera busta del supermercato. Li pulisci, li metti a bollire e… si riducono tanto da entrare in una sola e piccola ciotola. Tanta fatica per niente? O varrebbe dire per così poco? Il gioco è troppo impegnativo per risultare sempre piacevole. Questo il dilemma, allora: agli spinaci si rinuncia per l'eternità o si accetta con filosofia la beffa crudele? Lancio una proposta: perché non leggete questo libro? Potrebbe esservi d'aiuto nella riflessione. Gli spinaci diventeranno improvvisamente riconoscibili. Assomiglieranno a tutte quelle situazioni della vita in cui bisogna faticare per ottenere uno straccio di risultato e che spesso, a conti fatti, lasciano la delusione di non aver realizzato le aspettative sognate. Gli spinaci sembreranno quello che resta di una storia d'amore sbagliata, di una paura infondata, di un'emozione troppo forte, di un sentimento mai manifesto, di una bugia non confessata. Avranno allo stesso tempo l'ardire di sembrarvi pochi ma anche la forza per bastarvi, quasi a dimostrazione che nella vita conta soprattutto la verità delle cose e non la reale quantità numerica. Il libro è questo: e molto di più. Tra una chiacchiera e l'altra il diario proverà a raccontare l'universo femminile e le sue mille contraddizioni. I pensieri affascinanti, profondi, seducenti, ingarbugliati, umorali, lapidari, pratici e pieni di esplosiva fantasia delle donne. Vi accorgerete, leggendo questo scritto "ironico", che a volte le parole verbose e piene di importanti concetti hanno la strana capacità di risultare ingombranti mentre quelle semplici, molto più leggere ed impertinenti, dotate dell'ambizione di comunicare il nulla, hanno lo straordinario potere di suscitare attenzione. Segno dei tempi e della superficialità dilagante? Sarà! Io penso che sia colpa degli spinaci: a volte possono risultare fortemente indigesti…".
Bookmark and Share