Come una buona idea si può trasformare in una grende impresa in tempo di crisi

David Lester e Beth Bishop

La storia di 25 aziende nate e giunte al successo in epoca di recessione

Disponibilità: Si

€ 18,90
O

Come una buona idea si può trasformare in una grende impresa in tempo di crisi

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788884407016
Caratteristiche volume in brossura
Formato cm 15 x 21
Pagine 288
Anno 2012
Rassegna Stampa No
Dettagli

«Vorrei aver letto questo libro dieci anni fa. Ci mostra perché non dovremmo rinunciare ad avviare la nostra attività solo perché ci troviamo in una fase di recessione».

Nick Jenkins, fondatore di Moonpig

«Avrei proprio voluto avere questo volume, quando abbiamo creato la nostra impresa».

Richard Reed, cofondatore di Innocent Drinks

«Un testo ricco di idee affascinanti».

Esquire magazine

 

Potrebbe sembrare una follia iniziare un’attività imprenditoriale in piena recessione. Eppure questo volume dimostra non solo che è possibile farlo, ma anche che alcune delle più importanti aziende del mondo – dalla Walt Disney Company a Microsoft, da Wikipedia fino alla IBM e Linkedin – sono nate e prosperate proprio in periodi economici alquanto bui e sfavorevoli. Per ogni marchio gli Autori riportano i dati essenziali relativi alla diffusione commerciale e al fatturato, e ricostruiscono le origini e le principali fasi di sviluppo. Particolare spazio viene riservato alle vicende personali dei fondatori che, seguendo le loro aspirazioni, hanno creato dal nulla aziende che si sono affermate a livello internazionale.   

Un testo, dunque, di estremo interesse per tutti coloro che aspirano a diventare imprenditori, e per chi, avendo già avviato un’azienda, si trova a dover superare crisi, problemi e ostacoli.

I tempi di crisi richiedono azioni coraggiose

Wikipedia – ha cambiato radicalmente il suo modello di business dopo il crollo delle società Dot-com

Foxtons – si è fatta una reputazione, nel settore immobiliare, non prendendo alcuna commissione durante la crisi degli anni Ottanta

Disney – senza lasciarsi scoraggiare dal fallimento della sua prima impresa, Walt Disney  ha perseverato con tenacia, fino a creare il suo immenso impero

Leggi qui un anteprima gratuito del libro:


Bookmark and Share