Scenografia e scenotecnica per il cinema

Renato Lori

Disponibilità: Si

€ 19,90
O

Scenografia e scenotecnica per il cinema

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788884408587
Caratteristiche volume in brossura
Formato cm 17 x 24
Pagine 224
Anno 2016
Rassegna Stampa No
Dettagli

Questo manuale è il primo, in Italia, a trattare in modo esclusivo e completo l’argomento della scenografia per il cinema. Dalla lettura della sceneggiatura alle tecniche per svolgere i sopralluoghi; da come impostare il progetto di una costruzione in teatro di posa a come lo si allestisce in esterni; dalla ricerca degli arredi per il set al reperimento dei fabbisogni di scena; dalla pianficazione dei costi alle “emergenze” che in corso di lavorazione impongono soluzioni immediate e creative: il manuale di Renato Lori copre l’intero arco dell’attività affidata allo scenografo di un film, offrendo indicazioni precise e chiarissime non solo sulla tecnica scenografica ma anche sui delicati rapporti con il regista e con i responsabili degli altri settori. Alla trattazione fanno riscontro numerose immagini commentate bozzetti, foto di scena, plastici, set in allestimento, ecc. e le testimonianze di molti addetti ai lavori, che tratteggiano la realtà quotidiana di una professione entusiasmante e complessa. Un autorevole, documentato testo di riferimento per studenti e aspiranti professionisti, e insieme una sorprendente lettura per tutti gli appassionati di cinema.

RENATO LORI lavora come scenografo dal 1976. Assai attivo in ambito teatrale, ha collaborato anche alle scenografie di molti film diretti da Dario Argento, Francis Ford Coppola, Alfredo Giannetti, Richard Franklin e Gérard Oury, lavorando con i premi Oscar Dean Tavoularis ed Elio Altamura. Tra le altre scenografie realizzate, quelle per Il tuffo di Massimo Martella, L’uomo di vetro di Stefano Incerti, Scacco pazzo di Alessandro Haber (candidato ai Nastri d’argento per la migliore scenografia nel 2004), nonché quelle per alcune fiction televisive: Torniamo a casa, per la Rai, e O’ professore, per Canale 5. Titolare della cattedra di scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, ha insegnato anche presso le Accademie di Belle Arti di Brera, Venezia, Torino e Foggia.


Bookmark and Share