Il cinema spagnolo

Antxon Salvador

I 250 migliori film della cinematografia spagnola e latino-americana, dall’avvento del sonoro a oggi.

Disponibilità: Si

€ 19,00
O

Il cinema spagnolo

Doppio click sull'immagine per vederla intera

Rimpicciolisci
Ingrandisci

Altre Viste

Informazioni Aggiuntive
ISBN 9788884406866
Caratteristiche volume rilegato
Formato cm 21,5 x 23
Pagine 280
Anno 2011
Rassegna Stampa

La Sicilia - Mangialibri

Dettagli

Almodóvar, Amenábar, Buñuel, ma non solo: questo straordinario volume ha il merito di farci conoscere, accanto alle produzioni di celebri maestri internazionali, altri cineasti, storie e generi cinematografici che – sebbene quasi o del tutto sconosciuti da noi – nei loro paesi di origine hanno trascinato nelle sale milioni di spettatori, consacrato attori e attrici di talento, rispecchiato sommovimenti politici dalle ripercussioni planetarie, conquistato premi in prestigiose rassegne e non di rado influenzato stili e temi dei grandi registi americani ed europei. Una rassegna che, scheda dopo scheda, racconta e sintetizza – per la prima volta in modo così organico – tutto il meglio della cinematografia in lingua spagnola, affiancando film a vocazione “commerciale” e pellicole “difficili”, realizzazioni dei registi più acclamati e opere d’esordio di giovani promesse del cinema messicano o uruguayano, pellicole distribuite in Italia e non. Quello che ne esce non è solo una somma di informazioni, di immagini e di nomi: è un quadro d’insieme culturale e artistico di eccezionale vastità, che illumina opere e autori poco noti e insieme arricchisce di senso molti dei film spagnoli che più abbiamo amato, da L’angelo sterminatore a Tutto su mia madre, da Il labirinto del fauno a The Orphanage, da Amores perros a Il mare dentro.

 Antxon Salvador Castiella: È nato a Pamplona nel 1966 e vive a Barcellona dal 1985. Disegnatore industriale per la Scuola Elisava di Barcellona. Direttore di immagine di Tresserra Collection (dal 1996 a oggi). Contemporaneamente è stato direttore artistico della rivista Section (monografie di architettura, Gustavo Gili, 1997-1999). È anche autore di due sceneggiature per il cinema: Polaroids (2000) e Uno ladra, dos muerden (2005). Ha collaborato come analista di sceneggiatura per la casa di produzione la Notro Films (associata a Manga Films). Scrive di critica cinematografica sulla rivista Art&Co (pubblicata dalla Fiera di Arte contemporanea ARCO di Madrid).

Leggi qui un anteprima gratuita del libro:

Bookmark and Share